Scoppia la rissa fra detenuti, un immigrato finisce al pronto soccorso

A riportare la calma, all'interno della sala socialità del carcere "Di Lorenzo", sono stati gli agenti della polizia Penitenziaria

Il carcere Di Lorenzo e una pattuglia della polizia Penitenziaria

Prima, una detenuta che appicca un incendio nella cella dove era reclusa. Poi, una rissa – che ha coinvolto una decina di reclusi – nella sala socialità. E’ stata una giornata complicata, quella di ieri, per gli agenti della polizia penitenziaria della casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento.

Poche ore dopo l'incendio appiccato nella cella, il caos è dilagato nella sala socialità. A “scontrarsi” – in quella che è stata una vera e propria rissa – sono stati una decina di detenuti. Ad avere la peggio è stato un immigrato, di origine sub sahariana, che è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio dove i sanitari gli hanno riscontrato diversi traumi e contusioni. Perché sia scoppiato l’alterco e dunque la rissa fra reclusi, ieri, non risultava essere affatto chiaro. A riportare la calma sono stati gli agenti della polizia Penitenziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due episodi, verificatisi a distanza di pochissime ore, hanno però fatto riemergere i problemi – già tante volte denunciati dalle organizzazioni sindacali - di sicurezza dello stesso istituto, problemi dovuti alla carenza d’organico nella polizia Penitenziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento