Sacchetti sparpagliati e micro discariche? Oltre 426 mila euro per le bonifiche

Il Comune: “Occorre, essendo stati effettuati nel corso dell’anno maggiori servizi quali la raccolta dalle vie cittadine e il prelievo dei cumuli di rifiuti, impegnare la somma complessiva"

Sacchetti dei rifiuti sparpagliati a destra e a manca? Mini discariche che “fioriscono” tanto in centro quanto in periferia? Non è soltanto questione di decoro e di proteste. Ma anche, soprattutto, di costi. Perché ripulire – per quanti ancora, ad Agrigento così come nel resto della provincia, non lo avessero capito – costa caro. Anzi, più che caro. Il Comune di Agrigento ha impegnato, nelle ultime ore, 426.535 euro per coprire gli oneri sostenuti in tutto l’appena passato anno.

“Occorre, essendo stati effettuati nel corso dell’anno maggiori servizi quali la raccolta dalle vie cittadine dei sacchetti sparsi e il prelievo dei rifiuti dalle cosiddette mini-discariche – hanno scritto dal settore Sanità, Ecologia, Energia di palazzo dei Giganti – nelle zone urbane ed extraurbane, impegnare la somma complessiva di 426.535 euro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una somma che servirà dunque a fare fronte a tutti i costi sostenuti per questo lavoro “extra”. Era la fine del giugno dello scorso anno quando veniva stipulato il contratto di servizio per lo spazzamento, la raccolta e il trasporto dei rifiuti urbani e speciali assimilabili agli urbani e dei servizi di igiene per cinque anni. Servizio che ha avuto concretamente inizio il primo luglio scorso. Per l’anno 2019, a palazzo dei Giganti era stata impegnata la spesa definitiva di 4.794.713,47 euro. E’ stato però preso atto che quell’impegno di spesa non è stato sufficiente per garantire anche la bonifica delle strade urbane ed extraurbane da tutti i sacchetti sparpagliati e dalle micro-discariche che fiorivano, e continuano a fiorire anche se sempre con meno frequenza, sul territorio comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane torna da Malta e risulta positivo al Covid, emigrato sabettese ricoverato a Malattie infettive

  • Da Covid-free a incubo contagi, 6 gli ammalati: tutti tornati da Malta, Romania, Belgio e Lombardia

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Disoccupato 37enne si toglie la vita, i carabinieri avviano le indagini

  • Torna da Malta e risulta positivo al Covid: nuovo contagio a Porto Empedocle

  • Immigrati ballano nudi sul balcone di casa, agrigentini esasperati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento