rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

La nuova rete idrica è salva, firmata la convenzione tra Comune ed Ati

E' un passo avanti importante per far partire, dopo anni, attesissimi interventi di rifacimento e ammodernamento

Rifacimento della rete idrica cittadina, dopo anni di attesa potrebbe essere stato compiuto un passo avanti decisivo per la realizzazione del tanto atteso progetto che subì uno stop (che si temeva definitivo) a causa dell'interdittiva antimafia e la successiva risoluzione del contratto con la Girgenti Acque.

Se nei mesi scorsi la giunta comunale aveva redatto una convenzione con l'Ati per farsi parte attiva quantomeno delle questioni burocratiche e amministrative,  la firma del protocollo è arrivata solo adesso. Questo consentirà al Comune di Agrigento di diventare soggetto attuatore dei lavori: in sostanza le risorse finanziarie, in questa fase "solo" 31.652.723,25 euro, saranno assegnate dall’Ati a Palazzo dei Giganti. Al termine dei lavori, le opere realizzate verranno consegnate all’Ati, che provvederà a trasferirle al gestore unico d’ambito.

Nuova rete idrica, c'è un primo passo in avanti: il Comune si farà carico del progetto

"E’ un momento molto importante per la nostra città - ha commentato il sindaco Franco Miccichè - perché finalmente il sistema della distribuzione idrica in città avverrà con una condotta nuova e funzionale in grado di far viaggiare l’acqua fino a 100 litri al secondo . Il sistema di distribuzione verrà automatizzato e si elimineranno le perdite idriche che al momento vengono calcolate in quasi il 40 % dell’acqua distribuita. Questo significa un risparmio non indifferente sulle bollette e anche una maggiore sicurezza per il territorio che non avrà questa dispersione idrica nel sottosuolo. Capisco che quando inizieranno i lavori ci potranno essere disagi per la popolazione, ma pensiamo ai benefici che questi lavori porteranno e anche al fatto che le strade, dopo i lavori, verranno rifatte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova rete idrica è salva, firmata la convenzione tra Comune ed Ati

AgrigentoNotizie è in caricamento