Ruba l'auto e si schianta contro macchine posteggiate: arrestato il ladro

Il tunisino di 33 anni ha anche opposto resistenza ai militari che cercavano di bloccarlo per portarlo in caserma

(foto ARCHIVIO)

Ruba un’autovettura – un Suv Audi – di proprietà di un operatore turistico e, a gran gas, scappa. Chi si era messo alla guida però perde il controllo della macchina che si schianta contro alcune autovetture in sosta. Il mezzo, il Suv, viene abbandonato e chi si era, in precedenza, seduto nell’abitacolo dell’auto fugge – a gambe levate – provando a far perdere ogni traccia. E’ accaduto tutto fra Agrigento e Realmonte. Il malvivente - un tunisino di 33 anni - però non è riuscito a farla franca perché è stato ritrovato e, anche se ha opposto resistenza ai carabinieri della stazione di Realmonte, è stato arrestato.

Era da poco passata la mezzanotte quando la centrale operativa dei carabinieri di Agrigento ha ricevuto l’allarme del responsabile di una società la cui auto era stata rubata in pieno centro cittadino. Le ricerche dei carabinieri hanno consentito, complice anche la pochissima gente in giro, di incrociare l’auto. Il malviventeè incappato in uno dei numerosi posti di controllo. Ha invertito la marcia, ma è subito iniziato l’inseguimento. Il ladro ha finito la sua corsa uscendo di strada all’inizio del centro abitato di Realmonte. L’uomo, un tunisino di 33 anni, ha anche opposto resistenza ai militari che cercavano di bloccarlo e di portarlo in caserma. Il tunisino è stato arrestato in flagranza per il furto dell’autovettura e anche per resistenza a pubblico ufficiale e portato in carcere. La macchina rubata, invece, è stata subito restituita al legittimo proprietario che ha ringraziato i carabinieri per la loro pronta reattività.  

Plauso ai carabinieri, arriva dal sindaco di Agrigento. 

"In questi giorni in cui i carabinieri sono impegnati nel far rispettare le norme per prevenire il contagio, - ha detto Firetto - ci sono delinquenti che approfittano delle strade deserte per compiere reati. L'inseguimento e l'arresto di stanotte siano un monito per altri malviventi. Non la farete franca!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento