Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Imbrattati i muri della recinzione della casa natale di Luigi Pirandello: indagini

Gli investigatori confidano sull'analisi degli impianti di video sorveglianza che potrebbero aver ripreso il raid vandalico

Imbrattate le pareti accanto al cancello, un pezzo di marciapiede e la targa che indica la Casa natale di Luigi Pirandello in contrada Caos. Vandali scatenati deturpano - con scritte apparentemente senza alcun significato - uno dei luoghi simbolo della provincia. Sul posto, una volta scattato l'allarme che è stato lanciato dai custodi, si sono recati i poliziotti della sezione Volanti della Questura. Gli agenti hanno fatto il sopralluogo ed avviato gli accertamenti necessari per cercare di fare chiarezza. Gli investigatori, ieri, confidavano sull'analisi degli impianti di video sorveglianza che potrebbero aver ripreso il raid vandalico. E' stata naturalmente, subito, avvisata la Procura della Repubblica di Agrigento. 

Fra le varie scritte, tutte senza alcun significato, l'attenzione dei poliziotti si è concentrata su quella realizzata sul marciapiede: "Dome" (cupola in inglese) che potrebbe avere un senso. Ma l'attività investigativa è, naturalmente, appena all'inizio.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imbrattati i muri della recinzione della casa natale di Luigi Pirandello: indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento