Geroglifici, scritte e spruzzi di vernice: vandali scatenati deturpano Punta Bianca

E' stata già formalizzata, dall'associazione MareAmico, una denuncia a carico di ignoti per distruzione o deturpamento di bellezze naturali. I carabinieri hanno avviato le indagini, avvisata anche la Procura

I carabinieri durante il sopralluogo

Con vernice, di vari colori, hanno imbrattato - provando anche a fare terrificanti disegni e geroglifici - la marna bianca di Punta Bianca. Vandali scatenati nei pressi dell'ex casermetta della Guardia di finanza dove è stato compiuto, letteralmente, uno scempio.

E' stata formalizzata, dall'associazione ambientalista MareAmico, una denuncia a carico di ignoti e i carabinieri hanno già avviato le indagini. Il responsabile di MareAmico, Claudio Lombardo, ha direttamente e personalmente informato anche il procuratore capo Luigi Patronaggio. Il reato ipotizzato è distruzione o deturpamento di bellezze naturali. Un fatto che sarebbe avvenuto fra venerdì e ieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'area anche se non è riserva naturale è sottoposta a vincoli di immodificabilità con decreto regionale del 2001. Putroppo a presidio di quell'incantevole tratto di costa non vi sono telecamere di video sorveglianza e pertanto le indagini dei carabinieri si preannunciano per niente semplici. Non è la prima volta che i raid vandalici prendono a bersaglio Punta Bianca. "Qualche anno fa - racconta l'associazione ambientalista Mareamico - a Punta Bianca, uno stolto, aveva inciso la marna con un ritratto, e si era pure firmato, col nome di Salvatore". Mareamico aveva allertato l'Accademia di Belle Arti di Agrigento che aveva rimediato all'incisione coprendo il graffito. Ma dopo qualche tempo è ricomparsa, come un fantasma, la vecchia incisione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento