Accerchiati e picchiati da una baby gang: setto nasale fratturato per un 13enne

Quattro i "bersagli" dei piccoli delinquenti: ad uno dei ragazzi è stato portato via il telefono cellulare. Due i feriti trasportati al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio"

(foto ARCHIVIO)

Colpiti a calci e pugni senza alcun apparente motivo. Sembra avere le caratteristiche di una “spedizione punitiva” quanto è avvenuto all’interno della Villa Bonfiglio, nei pressi del viale Della Vittoria, ad Agrigento. Vittime di quella che sembrerebbe essere stata una vera e propria baby gang sono stati quattro tredicenni. Ragazzini che sono stati picchiati con violenza. E ad uno è stato portato via il cellulare.

Solo l’intervento di alcun passati, la cui attenzione è stata attirata dalle urla e dal caos, ha scongiurato la prosecuzione del pestaggio. La baby gang è fuggita a gambe levate e, a quanto pare, non s’è lasciata nessuna traccia dietro le spalle. Due dei ragazzini aggrediti sono stati portati, con un’autoambulanza del 118, al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Uno ha riportato escoriazioni e traumi. Ma all’altro è stata, addirittura, diagnosticata la frattura del setto nasale. A denunciare quanto accaduto, alla stazione dei carabinieri di Agrigento, sono stati i genitori dei ragazzini selvaggiamente picchiati da quelli che sarebbero dei loro coetanei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adesso, spetterà all’attività investigativa dei militari dell’Arma fare chiarezza e riuscire, laddove possibile, a dare un nome e cognome ai componenti di questa presunta baby gang. C’è l’ipotesi – se veramente dovesse trattarsi di tredicenni – che possano essere non imputabili, ma al momento questo non ha alcuna rilevanza. Prima, naturalmente, sarà necessario individuarli ed identificarli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento