"Quota 100" infligge una mazzata anche sull'Asp: raffica di pensionamenti fra infermieri e medici

All'Asp, come anche nei Comuni dell'Agrigentino, non si intravedono - a fronte dei pensionamenti - bandi di concorso per poter fronteggiare quella che, in tutti gli enti pubblici, potrebbe trasformarsi in una vera e propria emergenza

(foto ARCHIVIO)

"Quota 100", ma non soltanto. Fra chi è arrivato, ordinariamente, ai raggiunti limiti d'età e chi, invece, sta utilizzando la strada tracciata da "Quota 100", l'Asp1 di Agrigento, nei prossimi mesi, subirà una decisa riduzione di personale. Una "perdita" che, per gli ospedali, potrebbe veramente divenire preoccupante. Ad incidere, al momento soprattutto nel presidio ospedaliero "San Giacomo d'Altopasso" di Licata, è proprio "Quota 100". 

"Quota 100" infligge una "mazzata" alla polizia municipale: restano appena 9 vigili 

Sono stati tantissimi, e non soltanto per quanto riguarda l'azienda sanitaria provinciale ma in generale, coloro che hanno presentato e stanno continuando a formalizzare istanza per andare in pensione anticipata. L'Asp di Agrigento perderà - fra "Quota 100" e raggiunti limiti d'età - dirigenti medici, collaboratori, assistenti e coadiutori amministrativi, ma anche infermieri. Soltanto all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" - almeno per il momento - andranno via una dozzina di dipendenti: infermieri per la maggior parte, ma anche agente ed operatore tecnico, una ostetrica e operatori socio-sanitari. Raffica di pensionamenti, però, naturalmente, anche in tutte le altre strutture ospedaliere dell'Agrigentino. 

"Allarme Quota 100", Firetto: "Mancano oltre 110 dipendenti, servizi a rischio" 

All'Asp, come anche nei Comuni dell'Agrigentino, non si intravedono - a fronte dei pensionamenti, anticipati o meno, - bandi di concorso per poter fronteggiare quella che, in tutti gli enti pubblici, potrebbe trasformarsi in una vera e propria emergenza determinata dalla carenza di organico. Una mancanza di personale che, inevitabilmente, non potrà che ripercuotersi sui servizi alla cittadinanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'azienda sanitaria provinciale di Agrigento, poi, in maniera particolare c'è - e da tempo ormai - una sistematica carenza di medici e infermieri da collocare nei servizi dei vari presidi ospedalieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento