Banda di ladri di nuovo a Punta Bianca, Zingarello e Cipolluzze: cresce l'allarme

I malviventi sono tornati a distanza di 30 ore dal primo colpo che aveva determinato il blackout in tutte le residenze. La scorsa notte hanno anche fatto di più: sono riusciti ad intrufolarsi in una villetta

(foto archivio)

Secondo colpo dei "cacciatori" di fili di rame nelle contrade Punta Bianca, Zingarello e Cipolluzze. A distanza di trenta ore, i malviventi - che avevano già depredato chilometri e chilometri di fili dell'illuminazione - sono tornati sugli stessi posti ed hanno continuato a razziare. Ma la scorsa notte hanno anche fatto di più: sono riusciti ad intrufolarsi, dopo aver tagliato la recinzione, in una abitazione ed hanno rubato anche i cavi elettrici della villetta. 

Stamani, sul posto è tornata nuovamente la polizia di Stato. I residenti sono esasperati ed impauriti. Il danno c'è ed è gravissimo visto che decine e decine di residenze sono al buio e dovranno attendere i lavori degli operai dell'Enel. Ma adesso, visto che i malviventi sono tornati - a distanza di pochissime ore - sui loro passi, cresce l'apprensione e la preoccupazione. Fra l'altro, mancando l'illuminazione le case non sono nemmeno protette dai sistemi d'allarme. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento