menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Trovato un pitbull ferito e legato ad un palo: avviate ricerche e indagini

L'animale mal ridotto è stato prelevato dal personale addetto del canile che è intervenuto su richiesta d'intervento dei vigili urbani

E’ stato trovato ferito – segnali evidenti di maltrattamenti – e legato ad un paletto. Era alle spalle di piazza Cavour ad Agrigento e quella inusuale presenza non è, naturalmente, passata inosservata. Ad accorgersi del pitbull legato e ferito sono stati gli agenti della polizia municipale. I caschi bianchi hanno subito cercato di individuare il proprietario dell’animale che s’è guardato bene dal palesarsi. L'animale mal ridotto è stato, dunque, prelevato dal personale addetto del canile che è intervenuto su richiesta d'intervento dei vigili urbani. Il pitbull adesso verrà sottoposto a tutti i necessari controlli e alle cure. Si verificherà, naturalmente, ma appare veramente improbabile, se l’animale fosse o meno microchippato.

Non è finita però neanche per la polizia municipale. Gli agenti stanno provando infatti ad identificare il proprietario dell’animale. Sono state già ascoltate delle persone e appare scontato che vengano sentiti – sempre dalla polizia municipale – altri residenti della zona. C’è da capire infatti di chi era il cane e perché, anche e soprattutto, l’animale fosse così mal ridotto. Le ferite sono apparse come segnali evidenti di maltrattamenti. Servirà naturalmente del tempo per fare – laddove possibile – chiarezza. Certo è, così appariva ieri, che quel ritrovamento è apparso essere veramente inusuale, specie per una zona del centro di Agrigento.

Non è escluso, ma non ci sono conferme istituzionali al riguardo, che la polizia municipale possa anche procedere all’acquisizione di eventuali filmati della video sorveglianza, sia pubblica che privata. L’obiettivo è appunto uno soltanto: dare nome e cognome al proprietario del pitbull e verranno, infatti, fatte tutte le verifiche possibili e immaginabili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento