menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della collocazione dei vasi: il 17 novembre del 2017

Un momento della collocazione dei vasi: il 17 novembre del 2017

In piazza Sinatra si torna a parcheggiare, ordinata la rimozione dei vasi ornamentali

Erano stati collocati esattamente tre anni fa, poco prima dell'inaugurazione del belvedere intitolato a Domenico Modugno

In piazza Sinatra si potrà tornare a parcheggiare. I vasi ornamentali collocati esattamente tre anni fa, poco prima dell'inaugurazione del belvedere intitolato a Domenico Modugno, scompariranno. A firmare un'ordinanza che istituisce il momentaneo divieto di sosta - per poter procedere, appunto, alla rimozione dei vasi - è stato il comandante della polizia municipale Gaetano Di Giovanni.  

Belvedere intitolato a Domenico Modugno, preparativi in corso per l'inaugurazione

Quei vasi ornamentali, posizionati sul lato Sud sovrastante a via Pietro Nenni scompariranno da piazza Sinatra. La decisione di segnare discontinuità, anche in tema di viabilità, era stata presa dal sindaco Franco Micciché a fine dello scorso mese. L’obiettivo è uno soltanto: riordinare e migliorare la viabilità nelle piazze Pirandello e Sinatra, “garantendo una fruibilità più consona” – aveva già scritto Di Giovanni - . Piazza Pirandello, l'area antistante a palazzo dei Giganti, è stata riaperta al transito veicolare con direzione di marcia verso piazza Sinatra. Sarà consentita – era stato previsto, appunto, nell'ordinanza – la sosta libera alle autovetture sul lato del museo civico, dal civico 7 al civico 14, sul lato del panificio, dal civico 31 fino all’intersezione con piazza Sinatra. In piazza Sinatra - secondo l'ordinanza - sarà consentita la sosta libera delle autovetture sul lato Sud, sovrastante la via Pietro Nenni, e sul lato Ovest dove uno stallo sarà riservato alle categorie protette. Ecco, dunque, che adesso i vasi ornamentali, di cui tanto era andato fiero l'ex sindaco Lillo Firetto, dovranno scomparire. 

Riapre al traffico la piazza Pirandello: ecco tutte le modifiche al traffico

Miccichè risponde alle critiche: "Il belvedere è rimasto intatto"

"Alcuni concittadini si sono lamentati del fatto che, a loro dire, io avrei rovinato il belvedere dedicato a Domenico Modugno. Solo a chiarimento, non certo a giustificazione, vorrei dire che l’area del marciapiedi, le panchine, la sagoma del popolare cantante, il binocolo e soprattutto la vista sono rimasti invariati. Ho solo indietreggiato e parzialmente rimosso i vasi di fichidindia dando qualche stallo di sosta in più, necessità manifestata da tutti coloro che vivono e operano nella zona. Ma appena insediato mi è stato fatto notare che nella zona erano stati tolti praticamente tutti i parcheggi e gli automezzi dovevano essere lasciati lontani o nel pluripiano che, come sappiamo, non è gratuito e non tutti possono permetterselo". A dirlo, con una nota, il sindaco Franco Micciché.

WhatsApp Image 2020-11-18 at 16.41.57-2

(aggiornato alle ore 16.30)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento