rotate-mobile
Cronaca Centro città / Via Atenea

Piazza Purgatorio diventa Ztl: eliminati i posteggi per gli scooter

Firmata ordinanza al fine di "preservare" lo slargo e garantirne l'uso a turisti e cittadini, ma non mancano le polemiche

L’interdizione al traffico “non determina  un disagio sulla viabilità generale”, il Comune rende zona a traffico limitato la piazza Purgatorio eliminando gli stalli di sosta per gli scooter dei residenti. L’ordinanza è stata firmata ieri pomeriggio e sta già provocando reazioni.  Il dirigente, preso atto che è “volontà dell’amministrazione comunale inibire il transito veicolare in alcuni punti della città al fine di meglio salvaguardare i principali luoghi storici e nel contempo darne libera fruizione ai cittadini”, ha individuato tra le zone da chiudere piazza Purgatorio, definita “piazza di rilievo storico e luogo di concentrazione di turisti e della popolazione residente, spazio di aggregazione e di solidarietà”. Un patrimonio, tanto che è “necessario e urgente garantire l’incolumità e la sicurezza pubblica al fine di ridurre il pericolo per i numerosi cittadini che quotidianamente la frequentano”.

Saranno quindi rimossi i posteggi ad oggi riservati ai motocicli. Questo eviterà certo che i turisti e i cittadini seduti al bar debbano subire il transito dei mezzi a due ruote,  per quanto la piazza resterà tagliata sul lato esterno comunque da una strada aperta al transito che proviene dall’area di Santo Spirito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Purgatorio diventa Ztl: eliminati i posteggi per gli scooter

AgrigentoNotizie è in caricamento