Processo pennelli a mare, per la terza volta sostituito il giudice

Gli imputati sono Marco Campione, ex presidente della Girgenti Acque, Giuseppe Giuffrida, Bernardo Barone, Marurizio Carlino e Pietro Hamel

(foto ARCHIVIO)

Nuova sostituzione di giudice nel processo per la vicenda "penneli a mare" di San Leone. 

Lo racconta il quotidiano La Sicilia in edicola oggi. Per la terza volta di fila, infatti, è stato nuovamente cambiato il giudice, stante che Alfonso Malato si è dichiarato incompatibile per essere stato impegnato nella veste di gup nella fase dell'udienza preliminare della vicenda guidiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prossima udienza è fissata per l'11 giugno: alla sbarra Marco Campione, ex presidente della Girgenti Acque, Giuseppe Giuffrida, ex ad della società, i dirigenti della Provincia Bernardo Barone e Pietro Hamel e l'ex direttore dei lavori della Girgrgenti Acque Maurizio Carlino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento