Operazione "Piazza pulita", Patronaggio: "Inferto duro colpo al crimine straniero"

Il procuratore ricorda anche la precedente operazione che ha smantellato una presunta organizzazione di trafficanti di clandestini

Il procuratore Luigi Patronaggio

"La Procura della Repubblica di Agrigento in questa ultima settimana ha diretto due importanti operazioni di polizia giudiziaria, eseguite dalla squadra mobile e dal comando provinciale dei carabinieri di Agrigento, con le quali sono stati inferti duri colpi al crimine straniero operante in Sicilia".

"Fiumi di hashish ed erba nel centro storico", scatta l'operazione

Lo ha detto il capo della Procura Luigi Patronaggio con riferimento all'operazione "Piazza pulita" che ha sgominato una presunta rete di spacciatori africani che avrebbe venduto droga ai ragazzini nel centro storico. Patronaggio aggiunge: "Con la prima operazione eseguita dalla polizia è stata smantellata una organizzazione dedita al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina che aveva predisposto basi logistiche e utilizzato falsi documenti di ingresso nel territorio nazionale. Con la seconda, eseguita dai carabinieri, è stato restituito alla legalità un importante pezzo del centro storico di Agrigento che era diventato teatro di spaccio di stupefacenti da parte di soggetti gambiani e nigeriani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pellegrino: "Banda violenta che spacciava anche ai sedicenni"

Il procuratore "nel ringraziare le forze di polizia che hanno operato sul territorio, sottolinea come solo con la sinergia fra le varie istituzioni si possono raggiungere importanti traguardi nel mantenimento della sicurezza e dell'ordine pubblico nel rispetto dei diritti degli indagati le cui posizioni processuali verranno poste al vaglio del competente giudice penale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento