Il Parco archeologico dona 160 litri di olio della Valle ai Volontari di strada

Marino: "Il gesto compiuto ripaga di tante piccole e grandi delusioni che quotidianamente costellano il nostro cammino e che, complice l’assenza delle istituzioni, non ci consente, a volte, di fare più di quello che facciamo o vorremmo fare" 

Anna Marino e Roberto Sciarratta

Il Parco archeologico di Agrigento ha donato all'associazione "Volontari di strada" 160 litri di olio con olive coltivate all’interno della Valle dei Templi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un gesto di grandissimo valore umano che ha sinceramente commosso ed onorato tutti i componenti dell’associazione, a partire dalla presidente Anna Marino: “Esprimo ufficialmente e pubblicamente a nome mio personale, dei soci e di tutto lo staff che mi collabora, sentimenti di ringraziamento nei confronti del direttore del Parco, Roberto Sciarratta, per aver donato alla nostra associazione 160 litri di olio. Con l’ente Parco ed in particolare con Sciarratta da anni esiste un rapporto di collaborazione che ha portato, nell’ottobre 2018, alla firma di un documento con il quale il Consiglio del Parco, accogliendo positivamente la richiesta avanzata dalla nostra associazione, ha concesso, a titolo gratuito e per la durata di sei anni, un terreno non coltivato confinante con altro terreno a sua volta donatoci dalla famiglia Moscato. E in quella occasione – prosegue Anna Marino – abbiamo potuto conoscere ed apprezzare le qualità umane dell’allora dirigente, oggi direttore dell’ente, Roberto Sciarratta, che ha seguito con particolare attenzione e cura tutto l’iter burocratico. Adesso la donazione di ben 160 litri di olio con olive coltivate all’interno della Valle dei Templi. Il gesto compiuto dal Parco e dal suo direttore ripaga di tante piccole e grandi delusioni - conclude Marino - che quotidianamente costellano il nostro cammino e che, complice l’assenza delle Istituzioni preposte, non ci consente, a volte, di fare più di quello che facciamo o vorremmo fare". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento