"Ritardo diagnostico", chiedono risarcimento danni ma dovranno pagare l'Asp

Il giudice di pace prima e il tribunale dopo hanno rigettato la domanda, condannando dunque i genitori del bambino al pagamento delle spese 

(foto ARCHIVIO)

Chiedevano un risarcimento danni di 4.932,83 euro per i presunti danni subiti dal figlio a seguito di quanto verificatosi al reparto di Pediatria dell'ospedale "San Giovanni di Dio". Dopo due gradi di giudizio e dopo che la sentenza di rigetto dell'istanza di risarcimento danni è diventata definitiva, dovranno essere mamma e papà a sborsare un totale complessivo - dovuto alle spese - di 4.032,54 euro. Soldi che non sarebbero stati ancora liquidati all'azienda sanitaria provinciale e che, adesso, la compagnia assicuratrice - che ha assicurato la rappresentanza e la difesa dell'azienda sanitaria - vuole recuperare coattivamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La famiglia aveva citato l'Asp, davanti al giudice di pace, "per un ritardo diagnostico e per le intempestive ed inadeguate terapie quando il bambino, avendo riportato fratture peroneale e sacrali, aveva fatto ricorso al pronto soccorso per poi essere trasferito ad Ortopedia". Il giudice di pace prima e il tribunale di Agrigento dopo hanno rigettato la domanda risarcitoria, condannando dunque i genitori del bambino al pagamento delle spese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Studenti positivi al Covid 19, Miccichè chiude il "Politi" e Di Ventura il "Verga"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento