Coronavirus, marito, moglie e figlio morti nel giro di 10 giorni: l'anziano è deceduto al "San Giovanni di Dio"

La prima ad essere colpita dal virus era stata la 72enne che è stata ricoverata il 23 ottobre, con una polmonite bilaterale, al reparto di Rianimazione del Sant'Elia

Il marito e padre era ricoverato al "San Giovanni di Dio"

Prima sono morti madre e figlio, a pochi giorni di distanza l'una dall'altro, e adesso anche il capofamiglia.

Una vera e propria tragedia quella che ha colpito una famiglia di Gela letteralmente distrutta dal Covid-19. Ad accusare per prima i sintomi era stata la donna, un'anziana di 72 anni, ricoverata il 23 ottobre con una polmonite bilaterale da covid-19 al reparto di Rianimazione dell'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta dove era stata intubata. Stessa sorte era toccata a distanza di poche ore al figlio cinquantenne. Infine giorni dopo ha cominciato ad accusare i sintomi anche il capofamiglia, un anziano di 80 anni, ricoverato al "San Giovanni di Dio" di Agrigento quando ormai le condizioni di moglie e figlio erano precipitate.

La prima ad essere uccisa dal virus è stata la donna, il 31 ottobre. Poi, nel giro di 10 giorni, sono morti anche figlio e padre. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento