Cronaca

Il nuovo stemma della città, il prefetto lo consegna al sindaco

Micciché: "Si tratta del completamento di un iter lungo, cominciato nel lontano 2011. In quell’epoca l’amministrazione comunale, accertato che il simbolo della città veniva considerato abusivo, chiese all’ufficio Araldico della presidenza della Repubblica una specie di sanatoria. Ma lo stesso consiglio comunale non era d’accordo e chiese di rifare l’emblema"

E' stato ufficialmente consegnato dal prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa. Alla città - attraverso la stampa - verrà presentato venerdì. Si tratta del nuovo stemma della città dei Templi, disegnato dall’artista agrigentino Sergio Criminisi.

"Si tratta del completamento di un iter lungo, cominciato nel lontano 2011. In quell’epoca l’amministrazione comunale, accertato che il simbolo della città veniva considerato abusivo, chiese all’ufficio Araldico della presidenza della Repubblica una specie di sanatoria - ha ricordato il neo sindaco Franco Micciché - . Ma lo stesso consiglio comunale non era d’accordo e chiese di rifare l’emblema. Ma fino all’elezione della successiva amministrazione, nel 2015, non venne fatto nulla. Poi la richiesta all’ufficio Araldico della Presidenza della Repubblica con il nuovo stemma, disegnato dall’artista agrigentino Sergio Criminisi e nel 2019 è arrivata la risposta".

Miccichè venerdì, alle ore 11, presenterà il nuovo stemma alla città. Oltre alla Giunta sarà presente anche l’artista Sergio Criminisi che spiegherà come ha realizzato l’emblema. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo stemma della città, il prefetto lo consegna al sindaco

AgrigentoNotizie è in caricamento