Nudista sulla spiaggia di San Leone, mamme inferocite chiamano la polizia

Quando gli agenti sono giunti sul posto, dell'uomo non c’era più nessuna traccia: è riuscito ad allontanarsi una manciata di minuti prima

Una veduta della spiaggia di San Leone

E’ stato sorpreso - e da più persone, mamme con bambini al seguito anche – mentre prendeva nudo, completamente nudo, il sole su una delle spiagge di viale Delle Dune a San Leone. A chiamare il 113, segnalando – e con sdegno – la presenza, sono state, nella giornata di domenica, più persone. Dalla sala operativa della polizia di Stato è stata dirottata, al viale Delle Dune, la prima pattuglia della sezione Volanti disponibile. Quando gli agenti sono giunti sul posto, del nudista non c’era però nessuna traccia. A quanto pare, sarebbe riuscito ad allontanarsi una manciata di minuti prima. I poliziotti non potendolo identificare non sono pertanto riusciti a sanzionarlo.

I controllo in tutta la zona ha permesso agli agenti della sezione Volanti della Questura di Agrigento di ritrovare una piccola tenda da campeggio. Una tenda verosimilmente utilizzata dal nudista, e questo perché è stata ritrovata nello stesso posto in cui era stata segnalata la sua inusuale presenza. Gli agenti, a caccia di indizi per identificarlo, sono naturalmente entrati dentro la tenda, ma all’interno non c’erano né vestiti, né tantomeno documenti. E’ stato, dunque, a questo punto, richiesto l’intervento della polizia municipale affinché sequestrasse la tenda di campeggio. Cosa che effettivamente è stata fatta.

Per ore ed ore, domenica, i poliziotti della sezione Volanti hanno perlustrato l’intero arenile di San Leone. Spiagge libere, per carità, ma non per nudisti. Tant’è che le segnalazioni arrivate al 113, fatte anche da mamme con bambini al seguito, erano improntate alla rabbia e allo sdegno.

Il nudista comunque è riuscito, certamente rivestendosi, a dileguarsi e a far perdere ogni sua traccia. Avrebbe rischiato comunque, qualora fosse stato rintracciato o identificato, una sanzione amministrativa e un richiamo da parte dei poliziotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento