Mascherine per uscire e guanti abbandonati per strada: criticità del Covid-19

Il sindaco Lillo Firetto: "E' necessario indossare i dispositivi di protezione individuale"

Operatore ecologico rimuove i guanti

Gli agenti della polizia municipale di Agrigento, megafono in mano, sono tornati – e si sono concentrati soprattutto fra il quadrivio Spinasanta e via Manzoni – ad invitare i cittadini a restare a casa. Grazie ai mille occhi puntati sulla città – il cosiddetto controllo sociale – al sindaco Lillo Firetto è da giorni e giorni che continuano ad arrivare messaggi circa gente a spasso o gente che entra dentro gli esercizi commerciali senza guanti e senza mascherina.

“E’ fondamentale indossare i dispositivi di protezione individuale” – è tornato a lanciare  un appello ai concittadini il sindaco di Agrigento - . 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Firetto, ieri, ha dovuto occuparsi anche del “caso” salita Madonna degli Angeli dove gli operatori di un’autoambulanza dopo aver caricato un ammalato sul veicolo avrebbero gettato sul marciapiede i guanti utilizzati. Inviando la ditta, l’amministrazione ha fatto subito ripulire. Il sindaco si è subito anche messo in contatto con i vertici del 118 per segnalare “l’atto incivile e irresponsabile” – ha commentato Firetto - . La verifica è stata altrettanto rapidamente. In salita Madonna degli Angeli gli operatori del 118 non hanno fatto nessun intervento. S’è trattato dunque di un’ambulanza privata. Le ricerche – da parte dell’amministrazione - non sono, dunque, finite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento