menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento di confusione registrato domenica

Un momento di confusione registrato domenica

Navette del Mandorlo, gli organizzatori respingono le critiche: "Saranno riproposte, il sistema funziona"

A fronte di circa 500 bus arrivati in città meno di una ventina hanno pagato la tassa di stazionamento. Firetto: "Non la faranno comunque franca perché le targhe sono state registrate"

Caos per le navette del Mandorlo? Colpa di turisti poco informati e poco educati "i quali sappiano, per il prossimo anno, che ad Agrigento esiste una organizzazione". Il sindaco Lillo Firetto respinge praticamente in toto le polemiche e le accuse nate in questi giorni dopo le scene registratesi per la domenica conclusiva che, ammette comunque, ha fatto registrare numeri che nessuno aveva preventivato.

La Tua replica alle polemiche: "Trasportati 26 mila passeggeri su 312 corse"

Mandorlo in fiore da record: è costato oltre 530 mila euro, il festival del 2020 inizierà il 28 febbraio 

Stando alle stime fornite dal Comune, si sono serviti di bus navetta oltre 26mila persone a fronte di 12mila previste, tanto che la Tua ha dovuto fare ricorso a mezzi in più già nelle prime ore del mattino. "L'obiettivo era evitare la paralisi del traffico cittadino - ha spiegato il primo cittadino - è stata senza dubbio la scelta più oculata che si potesse fare e la ripeteremo i prossimi anni. Sulle polemiche, va detto che ci sono persone che hanno aggredito gli operatori che si trovavano lì a vendere biglietti perché si erano abitauti, o gli era stato spiegato, che si viene ad Agrigento e non si paga nulla. Queste reazioni nascono perché adesso ci si scontra con il fatto che c'è una organizzazione".

Mandorlo in fiore, Parello: "Dato positivo, possiamo fare grande la kermesse con gli agrigentini"

Significativo il fatto che a fronte di circa 500 bus arrivati in città, spiega il sindaco, meno di una ventina abbiano pagato la tassa di stazionamento. "Non la faranno comunque franca - spiega Firetto - perché le targhe dei bus sono state registrate tutte e si effettueranno dei controlli incrociati". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

Discarica nel piazzale dell'ospedale, Trupia: "Addebiteremo spese bonifica"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento