rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Nuovi orari per la movida, i titolari di pub e bar: pronti a ricorrere alle vie legali

Se il provvedimento venisse confermato, gli esercenti lo impugnerebbero. In alternativa consegnerebbero, tutti assieme, le chiavi delle loro attività al sindaco Firetto

L'ordinanza che regolamenta gli orari di chiusura dei locali e di somministrazione di bevande alcoliche - quella voluta dall'assessore Francesco Micciché e firmata dal sindaco Lillo Firetto - non piace agli esercenti di bar e pub. I gestori dei locali di via Atenea, viale Della Vittoria e piazzetta San Calogero - secondo quanto riporta il quotidiano La Sicilia - si sono riuniti per valutare le iniziative da intraprendere, compresa la possibilità di ricorrere alle vie legali.  

E' stato nominato l'avvocato Giuseppe Scozzari per trattare il "caso" con l'amministrazione comunale. A quanto pare, è stato redatto un documento con le correzioni e con i punti da stralciare. E se invece l'ordinanza venisse confermata, gli esercenti si dicono pronti ad impugnarla, oppure a consegnare, tutti assieme, le chiavi delle attività lavorative al sindaco Firetto.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi orari per la movida, i titolari di pub e bar: pronti a ricorrere alle vie legali

AgrigentoNotizie è in caricamento