Cronaca Monserrato

Si è gettato addosso un bicchiere d'acqua bollente: ustioni di secondo grado per il bimbo

Gli agenti, provando a calmare il piccoletto che era tanto dolorante quanto impaurito, gli hanno anche fatto indossare - in attesa dell'elisoccorso - il berretto della polizia

Ustioni di secondo grado. Un bimbo di 5 anni, di Agrigento, è stato ricoverato ieri al centro Grandi ustioni dell’ospedale “Civico” di Palermo dopo un incidente domestico. Il piccolino non è, per sua fortuna, in pericolo di vita, ma dovrà subire le necessarie cure per fare in modo che le ustioni, in più parti del corpo, si rimarginino senza lasciare segni.

Il piccoletto, ieri mattina, s’è buttato addosso un bicchiere pieno di acqua bollente. Acqua che era stata, appunto, riscaldata in pentola per fare qualcosa e dalla quale era stato messo da parte quel bicchiere. Come abbia potuto fare non è risultato essere affatto chiaro. E' certo però che il piccino, all’improvviso, sia riuscito ad afferrare il bicchiere e s’è rovesciato addosso l'acqua calda.

Si rovescia addosso una pentola d'acqua calda, gravi ustioni per un bimbo di 5 anni

Sul posto, per quello che di fatto è stato un incidente domestico, si sono precipitate anche le pattuglie della sezione Volanti della Questura. Gli agenti, provando a calmare il piccoletto che era tanto dolorante quanto impaurito, gli hanno anche fatto indossare il berretto della polizia. E di fatto, seppur leggermente, sono riusciti a tranquillizzarlo un pochino, almeno fino a quando appunto è stato “caricato” sull’elisoccorso e trasferito all’ospedale “Civico” di Palermo dove ha sede il centro Grandi ustioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è gettato addosso un bicchiere d'acqua bollente: ustioni di secondo grado per il bimbo

AgrigentoNotizie è in caricamento