menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata e donata dalla Guardia di finanza

La merce sequestrata e donata dalla Guardia di finanza

Magliette e scarpe sequestrate, donate alle famiglie indigenti e ai migranti

Caritas Diocesana e Guardia di finanza hanno tentato, anche quest'anno, di dare una concreta mano d'aiuto a chi ha più bisogno

La Guardia di finanza di Agrigento ha donato in beneficenza 1.100 capi di abbigliamento. Soprattutto scarpe e magliette, provenienti dai sequestri di merce contraffatta. Sequestri effettuati in tutta la provincia.

Attuando una procedura ormai consolidata, che vede protagonisti gli uomini della Caritas Diocesana ed i finanzieri del comando provinciale di Agrigento, si è tentato anche quest’anno non solo di dare una mano concreta a chi ha più bisogno, ma anche di cercare di indirizzare l’attenzione di tutti – e non solo quella degli addetti ai lavori – su un fenomeno, quello della vendita di merce falsa, che produce un’alterazione del mercato regolare e causa ingenti perdite a carico di chi disegna, produce o vende i prodotti originali, così da coinvolgere culturalmente la collettività nell’affermazione dei principi di libertà economica .

I capi di vestiario saranno destinati, parte alle famiglie più indigenti, parte alle migliaia di persone che sbarcano quasi quotidianamente sulla costa dell'Agrigentino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento