menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mancano gli ausiliari specializzati e sono scaduti i contratti: l'Asp corre ai ripari

I 115 posti previsti in pianta organica risultano essere, fra l'altro, insufficienti. L'azienda sanitaria provinciale si sta muovendo per conferire 19 incarichi a tempo determinato

Mancano gli ausiliari specializzati. Nella pianta organica dell'Asp risultano essere previsti 115 posti, di cui 98 coperti a tempo indeterminato e 17 vacanti, coperti a tempo determinato. I 115 posti previsti in pianta organica risultano però essere insufficienti a colmare le esigenze rappresentate dai direttori dei presidi ospedalieri e dei distretti di base. Di questa carenza, di fatto, negli ultimi giorni, il commissario straordinario dell'azienda sanitaria provinciale Mario Zappia ha preso atto.

Fra l'altro sono anche già scaduti i contratti di lavoro di 19 ausiliari specializzati. E quindi il "buco" della pianta organica si è allargato. Era stato già approvato un avviso straordinario per la formazione della graduatoria che non è stata però ancora redatta. E' stato deciso pertanto di utilizzare, ancora una volta, per il conferimento dei necessari incarichi, la graduatoria già esistente: quella riapprovata nell'aprile del 2014. Quindi i 19 incarichi per ausiliari specializzati verranno conferiti usando proprio il vecchio elenco. 

La spesa mensile per ciascun ausiliario specializzato è di 2.063 euro al lordo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento