Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Il caso di malaria che ha ucciso la giornalista, il sindaco: "Nessuno mi ha avvisato"

Il primo cittadino, che è responsabile delle condizioni di salute della popolazione del suo territorio, ha convocato i vertici dell'Asp e dell'ospedale

Loredana Guida

Le cartelle cliniche sono state acquisite, i familiari sono stati ascoltati e il pubblico ministero ha disposto l'autopsia. Il procuratore capo Luigi Patronaggio, l'aggiunto Salvatore Vella e il pm Elenia Manno hanno disposto che gli accertamenti sulla salma di Loredana Guida - la giornalista e insegnante morta a causa di una malaria non diagnostica in tempo - dovranno essere effettuati alla presenza di un infettivologo. Uno specialista che dovrà pronunciarsi sulla malattia infettiva che la quarantaquattrenne ha contratto durante il viaggio, durato una decina di giorni, in Nigeria.

I familiari presentano esposto: aperta inchiesta

La Procura dispone l'autopsia

Secondo quanto accertato dall’ospedale di Agrigento – e il referto è stato validato, stando a quanto ha reso noto l’Asp, dall’istituto di Microbiologia dell’università di Palermo -, la giornalista aveva la malaria da plasmodium falciparum. Una malattia infettiva che non è di facile trasmissione “perché il parassita ha bisogno di un vettore per completare il suo ciclo ed è necessaria – ha già spiegato il direttore sanitario dell’ospedale San Giovanni di Dio: Antonello Seminerio - la presenza della zanzara Anofele che, nelle nostre zone, è stata debellata da forse cinquant'anni o anche più".

Quel viaggio in Nigeria con un sogno nel cuore: costruire una scuola

Una malattia infettiva che non è stata comunicata al sindaco di Agrigento Lillo Firetto. Sindaco che è il responsabile delle condizioni di salute della popolazione del suo territorio. “Ho appreso della morte della giornalista Loredana Guida dai siti internet. Nessuno, in precedenza, mi aveva comunicato nulla, né ufficialmente, né in maniera informale – ha spiegato ieri Firetto - . Oggi incontrerò i vertici dell’Asp e dell’ospedale che verranno, in Comune, con un infettivologo. Devo capire la vicenda di Loredana Guida e devo capire – ha aggiunto indignato – perché non sono stato avvisato. Affronteremo anche la questione del Coronavirus. Ci sono dei cinesi in arrivo ad Agrigento e non ci sono state disdette”.

Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso di malaria che ha ucciso la giornalista, il sindaco: "Nessuno mi ha avvisato"

AgrigentoNotizie è in caricamento