Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Centro città / Via Giardinello

"Correte, stanno scannando delle pecore”: bloccati e denunciati 2 fratelli

I nigeriani, di 36 e 25 anni, in regola con il permesso di soggiorno, sono finiti nei guai per l'ipotesi di reato di macellazione clandestina

Una veduta di via Giardinello (foto Google Maps)

"Correte, stanno scannando delle pecore”. Questa, grosso modo, la segnalazione che, ieri a metà mattinata, è stata raccolta dalla sala operativa della polizia di Agrigento. Gli agenti della sezione Volanti si sono precipitati in via Giardinello, nel boschetto sotto la cattedrale di San Gerlando. E all’opera hanno effettivamente trovato due fratelli nigeriani, di 36 e 25 anni, in regola con il permesso di soggiorno, che stavano macellando un montone.

I due – a quanto pare – avevano regolarmente comprato l’animale e per dividerselo erano intenti, all’interno dell’area boschiva, a tagliarlo a pezzi. Ma quella macellazione non è passata inosservata. I poliziotti delle Volanti hanno fatto intervenire anche i funzionari dell’Asp di Agrigento. E’ stato ricostruito, con precisione, quanto effettivamente stava accadendo e alla fine i due fratelli nigeriani sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica della città dei Templi. L’ipotesi di reato è, appunto, macellazione abusiva. A nulla sono, naturalmente, valsi i tentativi di spiegazione e giustificazione da parte dei due. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Correte, stanno scannando delle pecore”: bloccati e denunciati 2 fratelli

AgrigentoNotizie è in caricamento