Compra la macchinetta del caffè online per risparmiare, ma viene truffato

Il venticinquenne s’è presentato all’ufficio denunce della Questura ed ha formalizzato una denuncia contro ignoti

(foto ARCHIVIO)

La truffa è sempre la stessa. Quella, identica, nella quale era caduto un altro agrigentino durante il periodo di Natale. Questa volta è capitato ad un venticinquenne. Il giovane voleva comprare una macchinetta per il caffè e su un sito internet di compravendite s’è lasciato incantare dal prezzo conveniente di una macchinetta dalle ottime qualità. Le “rete”, di fatto, era stata tessuta per benino. Il giovane agrigentino ha fatto l’affare – attraverso il web – ed ha pagato le 50 euro concordate. Peccato però che quella macchinetta per il caffè a destinazione, ossia ad Agrigento, non sia mai arrivata. Ed esattamente come aveva fatto il concittadino, all’inizio dell’anno, dopo aver atteso per giorni e giorni, anche il venticinquenne s’è presentato all’ufficio denunce della Questura: ufficio che si trova alla caserma “Anghelone”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ai poliziotti, il ragazzo ha riferito tutto per filo e per segno. Adesso spetterà all’attività investigativa provare, laddove possibile, a dare un’identità al truffatore che, naturalmente, rischia una denuncia alla Procura della Repubblica. Non è escluso – ma ieri non c’erano ancora certezze al riguardo – che l’attività investigativa su questa truffa on line possa finire per essere sviluppata con quello che è stato un precedente. Un altro agrigentino, appunto, prima di Natale è stato truffato per un totale di 250 euro. In quel caso, l’agrigentino voleva comprare – anzi ha comprato e pagato – ben sette macchinette per il caffè. Voleva fare dei regali di Natale e, attraverso la rete internet, aveva deciso di portarsi avanti, risparmiando magari anche qualche soldino. Ma anche in quel caso – denunciato praticamente subito dopo Capodanno – le sette macchinette del caffè, pagate appunto complessivamente 250 euro, in città non sono mai arrivate. La vittima, esattamente per come ha fatto nelle ultime ore anche il giovane, ha formalizzato una denuncia a carico d’ignoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento