Cronaca

"Volano" piatti, suppellettili e pure una tv: polizia blocca scazzottata fra padre e figlio

Già prima dell'arrivo degli agenti delle Volanti, forse al solo sentire le sirene in lontananza, i due congiunti si sono fermati. Nessuno è rimasto ferito

Per quale motivo sia scoppiata la lite non è chiaro. Ieri, si parlava di “dissidi e problemi familiari”. E’ certo però che è stata furibonda perché non soltanto sono “volati” piatti, bicchieri, suppellettili e perfino un tv color è finito, in frantumi, sul pavimento, ma padre e figlio sono venuti alle mani.

Lanciato l’allarme, da parte di qualcuno che ha temuto il peggio, nel centro storico di Agrigento sono immediatamente accorse – nella serata di mercoledì – le pattuglie della sezione Volanti della Questura. Agenti che, al loro arrivo, hanno già trovato i due congiunti già distanti. I poliziotti hanno provato a ricostruire, sentendoli, i motivi della lite, ma non c’è stato nulla da fare. Nessuno dei due è rimasto ferito, quindi non c’è stato bisogno di ambulanze, ed entrambi hanno rifiutato di fare querela.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Volano" piatti, suppellettili e pure una tv: polizia blocca scazzottata fra padre e figlio

AgrigentoNotizie è in caricamento