Problemi di vicinato? Scoppia la lite per strada e 31enne si scaglia contro i carabinieri: arrestato

L’ipotesi di reato contestata è resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Al militare sono state refertate ferite e traumi guaribili in sette giorni

Una veduta di via Dante

Litigano, e in maniera furibonda, per futili motivi. Forse per problemi di vicinato. Qualcuno temendo il peggio chiama il numero unico d’emergenza e segnala il caos che s’è innescato lungo via Dante. Quando i carabinieri della stazione sopraggiungono e, per prima cosa, provano a capire per riportare la calma, si trovano davanti un tunisino che non vuol sentire ragioni. Un immigrato che, all’improvviso, si scaglia proprio contro i militari. Ed un carabiniere è rimasto ferito.

Sabato sera decisamente concitato nel centro di Agrigento dove, appunto, i militari dell’Arma sono accorsi per una lite – in mezzo alla strada – fra due extracomunitari. A “scontrarsi”, di fatto solo verbalmente, erano un marocchino e un tunisino, entrambi regolarmente presenti sul territorio nazionale. Fra urla e minacce, i carabinieri hanno immediatamente provato a riportare la calma. Il tunisino trentunenne s’è però, appunto, scagliato contro i militari ed un carabiniere ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici che gli hanno refertato traumi e ferite guaribili in circa 7 giorni. L’immigrato agitato è stato, naturalmente, arrestato in flagranza di reato. L’ipotesi di reato contestata è resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Il perché della lite con il vicino di casa non è stato possibile accertarlo con chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento