Urla e minacce fra conviventi, scoperto tunisino irregolare: denunciato

L'ufficio Immigrazione ha già disposto un nuovo provvedimento di espulsione a carico del trentenne

Intervengono, i poliziotti della sezione Volanti della Questura, per una lite in famiglia e trovano un tunisino che non ha ottemperato all’ordine del questore di lasciare il territorio nazionale. D. R. di 30 anni è stato, dunque, denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento.

L’ufficio Immigrazione della Questura ha già provveduto ad emettere un nuovo ordine di espulsione dell’immigrato. I poliziotti si sono, naturalmente, sincerati delle condizioni di salute della convivente del tunisino: una agrigentina. Fra la coppia, convivente da tempo, vi sarebbe stato un litigio molto concitato. Nessuna aggressione fisica, ma uno “scontro” verbale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento