menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Papà non voglio stare con te" e scoppia la lite fra ex coniugi

I poliziotti della sezione Volanti sono intervenuti per riportare la calma

“Papà non ci voglio stare con te!”. E’ questo quello che, grosso modo, un trentenne agrigentino si sarebbe sentito dire dalla figlioletta che era andato a prendere, nell’ex casa coniugale, per trascorrere un pomeriggio insieme. Un rifiuto d’incontro che ha fatto esplodere di rabbia, forse anche inevitabilmente, l’uomo che ha iniziato ad accusare l’ex moglie. E’ scoppiata – in pieno centro ad Agrigento – una lite fra gli ormai ex coniugi ed è dovuta intervenire la polizia di Stato, gli agenti della sezione Volanti per la precisione, per provare a riportare la calma. Non per trovare una soluzione al mancato incontro fra padre e figlioletta, ma almeno appunto la calma fra i due che si sono reciprocamente accusati e insultati.

Non è la prima volta, stando a quanto ieri trapelava, che i poliziotti sono costretti ad intervenire in quella casa per evitare che le discussioni e le liti fra ex coniugi trascendano. Nell’ultima circostanza, il padre – stando anche a quanto concordato in fase di separazione – in quel giorno e a quell’ora avrebbe dovuto incontrare la figlioletta per trascorrere con lei qualche ora del pomeriggio. Quando l’uomo si è sentito rispondere in quel modo, ha dato in escandescenze prendendosela con l’ex moglie. Urla e discussioni hanno richiamato l’attenzione di qualcuno che, forse anche temendo il peggio, ha lanciato l’allarme al numero unico d’emergenza. E sul posto sono accorsi i poliziotti della sezione “Volanti". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento