Ex marito vuole rientrare in casa ma trova la porta sbarrata: scoppia il caos

Qualcuno – temendo il peggio, temendo che da un momento all’altro uno dei due potesse farsi male, - ha richiesto l’intervento dei carabinieri

(foto ARCHIVIO)

Quando l’amore finisce, inizia – anche se non si può sempre generalizzare - il tempo delle ripicche e delle sfuriate. Quando una relazione giunge al capolinea, le liti fra chi ha convissuto, anche per anni, sono spesso all’ordine del giorno. E talvolta devono intervenire anche le forze dell’ordine. E’ accaduto, grosso modo, questo - in centro storico ad Agrigento - fra due ex coniugi. Lui voleva, anzi pretendeva, di entrare in casa. Lei non voleva saperne di lasciargli libero accesso. Le urla, da una parte e dall’altra, hanno richiamato l’attenzione dei residenti del quartiere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessuno s’è messo in mezzo, ma qualcuno – temendo il peggio, temendo che da un momento all’altro uno dei due potesse farsi male, - ha richiesto l’intervento dei carabinieri. Una “gazzella”, come sempre avviene in casi di questo genere, è accorsa senza perdere un solo attimo. L’arrivo dei militari dell’Arma ha, di fatto, riportato la pace nel quartiere. L'alterco, fra i componenti dell’ormai ex coppia, è continuato anche davanti ai militari. Ognuno ha cercato di farsi ragione. I carabinieri sono riusciti a ridimensionare quel momento di caos e hanno invitato entrambi a un comportamento meno isterico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento