Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Scoppia la lite e aggredisce la moglie: la giovane rifiuta le cure

Gli agenti della sezione Volanti hanno calmato la coppia e poi hanno invitato la ventenne a recarsi al pronto soccorso: è rimasta leggermente escoriata

Avrebbe aggredito la moglie. A margine di una lite – composta di urla e reciproco scambio di accuse – l’agrigentino, 21enne, si sarebbe scagliato contro la consorte, di un anno più giovane, e l’avrebbe malmenata. A riportare la calma – intervenendo dopo che qualcuno, verosimilmente richiamato dal frastuono, ha lanciato l’allarme – sono stati i poliziotti della sezione Volanti della Questura.

Gli agenti hanno calmato la coppia e poi hanno invitato la ragazza a recarsi al pronto soccorso. Era rimasta infatti leggermente escoriata. Un invito che la ventenne ha però subito, e categoricamente, declinato. Pare che fra i due, all’interno della loro abitazione: alla periferia di Agrigento, sia scoppiata una diatriba familiare, a margine della quale – stando alle ricostruzioni – il 21enne si sarebbe scagliato contro la giovane moglie.

Non è escluso – ma non potranno mai esservi delle certezze al riguardo – che gli animi dei due ragazzi siano stati esasperati anche dagli obblighi imposti per l’emergenza sanitaria determinata dal Covid-19. Già nei giorni scorsi, ad esempio, in città si sono registrati altri alterchi, anche violenti, fra coppie o genitori e figli. Perché la convivenza forzata non può che esasperare ed acuire problemi già esistenti. La posizione del ventunenne, ieri, risultava essere al vaglio.

Convivenza in tempo di Covid: 46enne ai domiciliari mette le mani al collo alla moglie

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la lite e aggredisce la moglie: la giovane rifiuta le cure

AgrigentoNotizie è in caricamento