rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Vigilanza privata, annunciati oltre 400 licenziamenti: sit-in in Prefettura

I lavoratori esporranno la situazione che si è venuta a creare nel settore dopo la nascita di tante piccole imprese

I lavoratori della KSM della provincia di Agrigento hanno organizzato per domani mattina un sit-in davanti la Prefettura per protestare contro il piano di licenziamenti (si parla di oltre 400 lavoratori su un totale di 1200 in tutta la Sicilia) annunciato dal principale istituto di vigilanza privata in Sicilia.

I rappresentanti dei lavoratori hanno anche chiesto un incontro col prefetto di Agrigento per rappresentare i loro problemi e le loro preoccupazioni.

Gli stessi lavoratori fanno sapere che la manifestazione di domani vedrà protagonisti soltanto quegli agenti liberi dal servizio, ciò per non pregiudicare il normale livello di sicurezza e per non danneggiare l’azienda.

Nell’incontro col prefetto i lavoratori della vigilanza privata esporranno la situazione che si è venuta a creare nel settore dopo la nascita di tante piccole imprese "che hanno creato una concorrenza sleale con un abbattimento dei costi, a scapito però della qualità del servizio e soprattutto della sua sicurezza".

Gare d’appalto che vengono aggiudicate (come è avvenuto per l’aeroporto di Catania e il tribunale di Siracusa) a costi orari ben al di sotto delle tabelle indicate dal ministero del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigilanza privata, annunciati oltre 400 licenziamenti: sit-in in Prefettura

AgrigentoNotizie è in caricamento