Insegue l'auto dell'ex fidanzata? La polizia blocca e denuncia due uomini

Uno è stato deferito per guida in stato d’ebbrezza e gli è stata ritirata la patente, l’altro per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale

(foto ARCHIVIO)

Con un’autovettura alle calcagna mentre percorre, al volante della propria utilitaria, la via Fosse Ardeatine nel quartiere di Villaseta. Ad accorgersi di quell’inseguimento è stata una pattuglia della polizia di Stato che, fortunatamente, si trovava in zona. I poliziotti della sezione Volanti della Questura subito hanno subodorato qualcosa di strano e hanno fermato le due auto. Di fatto, gli agenti pare abbiano evitato qualcosa di spiacevole. Un uomo è stato denunciato – alla Procura della Repubblica di Agrigento - per guida in stato d’ebbrezza, l’altro per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I poliziotti delle Volanti si sono insospettiti nel vedere un’autovettura, con a bordo due uomini, che – insistentemente – tampinava un’utilitaria con al volante una donna. Senza esitazioni, gli agenti hanno deciso di procedere ad un immediato controllo di entrambe le macchine. E’ accaduto tutto nella tarda serata di domenica, lungo via Fosse Ardeatine. Nella prima vettura, i poliziotti hanno trovato una quarantacinquenne agrigentina agitata e impaurita. Nell’auto che invece inseguiva la donna, c’erano due uomini: uno dei quali era l’ex fidanzato della donna. Il conducente della macchina è risultato essere ubriaco e dunque, a suo carico, è stata formalizzata una denuncia, in stato di libertà, per guida in stato d’ebbrezza. Quale sanzione accessoria, i poliziotti gli hanno anche immediatamente ritirato la patente di guida ed è scattato il sequestro dell’auto. L’altro uomo presente nell’abitacolo era, invece, un quarantaseienne agrigentino: l’ex fidanzato della donna. Un uomo che, alla vista dei poliziotti e durante il controllo, ha reagito malamente. Pare che non abbia gradito quella verifica da parte dei poliziotti, un controllo che avrebbe ritenuto inopportuno e che, dunque, lo avrebbe fatto andare in escandescenze. E’ stato denunciato, sempre alla Procura, per l’ipotesi di reato di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I poliziotti, sentendo anche la donna, hanno ricostruito che quanto è accaduto – nella serata di domenica a Villaseta – rientrerebbe in una sorta di persecuzione da parte dell’ex fidanzato. Pare, stando a quanto è stato raccontato agli agenti, che l’agrigentino non riuscendo a rassegnarsi alla fine della loro relazione, da circa un anno perseguiterebbe la quarantacinquenne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricerca: "Chi ha questo gruppo sanguigno è più protetto dal Covid"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento