Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Buche, dissesti e tombini: Comune citato in giudizio per 3 risarcimenti danni

In tutti i nuovi casi, il sindaco Franco Micciché ha autorizzato la costituzione in giudizio dell'ente

Cade, a causa di una buca, mentre passeggia lungo il viale Falcone-Borsellino di San Leone e la giornata finisce – per colpa delle lesioni riportate – all’ospedale “San Giovanni di Dio”. Scivola, per colpa del manto stradale dissestato, mentre da piazza Vittorio Emanuele si sposta verso la stazione centrale. Sbatte contro il tombino che fuoriusciva dal manto stradale, in via San Germano, e riporta un trauma alla rachide cervicale e danni all’autovettura che, alla fine, è stata rottamata.

Sono tre, ma non sono le ultime, le citazioni del Comune di Agrigento davanti al giudice di pace da parte di cittadini che chiedono altrettanti risarcimenti danno. Il neo sindaco Franco Micciché ha autorizzato, in tutti i casi, la costituzione del Comune in giudizio ed ha incaricato, per la difesa e la rappresentanza dell’ente, l’avvocato Agata Vecchio che è funzionario specialista avvocato del primo settore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buche, dissesti e tombini: Comune citato in giudizio per 3 risarcimenti danni

AgrigentoNotizie è in caricamento