menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Cadde con la moto a San Leone, Comune impugna condanna in Cassazione

L'incidente avvenne nell'agosto del 2006 in via Rododendri: un cittadino, a causa di una buca sul manto stradale, perse il controllo del mezzo

Il Comune di Agrigento ha deciso di impugnare, con richiesta di rinvio per il riesame nel merito la sentenza della Corte di appello di Palermo, davanti la Corte di Cassazione.

L’ente è stato condannato, tanto in primo grado quanto in appello, al pagamento nei confronti di un agrigentino e di un’impresa per un incidente stradale verificatosi a San Leone. A citare il Municipio era stato un agrigentino che il 23 agosto del 2006, mentre percorreva alla guida del suo motociclo la via Rododendri a San Leone, perdeva il controllo del mezzo finendo per terra a causa di una buca presente sul manto stradale.

Il Comune ha chiamato in causa la ditta che aveva effettuato i lavori, ma l’ente è stato appunto condannato. Il sindaco, Lillo Firetto, ha conferito l’incarico di difesa e rappresentanza al funzionario Agata Vecchio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento