Scoppia l'incendio in una vecchia casa e si teme il peggio, qualcuno cercava un riparo?

Sembra verosimile l'ipotesi che qualcuno si sia intrufolato forse semplicemente per trascorrere la notte al riparo e magari anche al caldo

Un precedente intervento dei pompieri per incendio abitazione (foto ARCHIVIO)

S'è temuto il peggio. S'è temuto che qualcuno potesse essere rimasto prigioniero del fuoco e del fumo che, all'improvviso, hanno "riempito" un'abitazione di via Nicone, nella parte a valle - verso il viadotto Morandi - di Agrigento. Ad accorrere, dopo aver acquisito la segnalazione, sono stati i pompieri del comando provinciale che sono rimasti all'opera per poco più di tre ore. Le squadre si sono subito sincerate, e non è stato semplice, del fatto che all'interno della residenza non vi fosse nessuno. A ruota, idranti alla mano, è stato dato il via all'opera di spegnimento. Fra via Esseneto e via Manzoni sono intervenuti anche i responsabili dell'ufficio tecnico comunale che hanno dichiarato inagibiile il locale dell'immobile dove è scoppiato l'incendio e dove tutto è andato distrutto. 

Soltanto quando le fiamme sono state completamente domate, s'è cercato di capire cosa fosse effettivamente accaduto. Non è escluso - ma appare assai improbabile - un cortocircuito dell'impianto elettrico. Sembra invece molto più verosimile l'ipotesi che qualcuno si sia intrufolato forse semplicemente per trascorrere la notte al riparo e magari anche al caldo. E per riscaldare l'ambiente, è possibile anche che sia stato acceso un fuoco all'interno. Le fiamme sarebbero poi  sfuggite di mano. Per fortuna, nonostante il grande allarme, nessuno è rimasto ferito, né intossicato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, sono intervenuti anche i carabinieri che hanno avviato le indagini per chiarire cosa sia effettivamente accaduto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento