Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

"Inadeguata assistenza medica", l'Asp accetta di pagare un risarcimento danni

L'azienda sanitaria provinciale sta procedendo con clausola di "immediata esecuzione" per arrivare al pagamento urgente ed evitare un sicuro contenzioso  

"Inadeguata assistenza medica da parte dei sanitari del presidio ospedaliero di Agrigento". E' proprio per questo motivo che è stata avanzata, da parte di chi ha visto verosimilmente pregiudicato il proprio diritto, una richiesta di risarcimento danni. L'azienda ospedaliera "San Giovanni di Dio" ha trasmesso l'intero incartamento alla compagnia d'assicurazione che si è dichiarata, dopo le valutazioni del caso, a definire la vertenza pagando la somma omnia di 5 mila euro, a totale carico dell'azienda sanitaria provinciale che è assicurata. E così, di fatto, s'è proceduto perché - secondo la valutazione - l'eventuale giudizio avrebbe potuto esporre l'Asp ad una quasi sicura soccombenza. Si sta, inoltre, procedendo con la clausola di "immediata esecuzione" per arrivare al pagamento urgente ed evitare un sicuro contenzioso con ulteriore aggravio di spese per l'azienda sanitaria provinciale. 

A firmare il provvedimento è stato il direttore generale dell'Asp Giorgio Giulio Santonocito.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Inadeguata assistenza medica", l'Asp accetta di pagare un risarcimento danni

AgrigentoNotizie è in caricamento