Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Guida bici elettrica senza patente e assicurazione: stangata da 5.800 euro

L’uomo, già noto alle forze dell'ordine, è incappato in un posto di controllo dei poliziotti della sezione Volanti

Guidava la bicicletta elettrica senza patente e senza assicurazione. Stangata da poco più di 5.800 euro per un agrigentino maggiorenne, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è incappato in un posto di controllo – nel centro cittadino di Agrigento – dei poliziotti della sezione Volanti.

I poliziotti, già da tempo, hanno avviato i controlli per frenare un fenomeno che non è affatto nuovo e che si sta diffondendo un po' ovunque.

Le bici elettriche quando escono dalla fabbrica sono in regola perché sono a pedalata assistita. Però, però, - e accade molto spesso - vengono indebitamente modificate: diventano a propulsione autonoma: basterà, dunque, accelerare e senza più pedalare. Di fatto, questi mezzi - una volta modificati - diventano dei ciclomotori a tutti gli effetti e quindi avrebbero bisogno dell'omologazione, dell’assicurazione, della targa e il conducente, oltre ad avere l'età, deve avere la patente di guida e deve indossare il casco di protezione. Ecco perché le multe arrivano fino a 8 mila euro. La polizia, tanto ad Agrigento quanto nel resto della penisola, tiene dunque, costantemente, d’occhio tutte le bici elettriche in circolazione, per appurare se sono o meno in regola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guida bici elettrica senza patente e assicurazione: stangata da 5.800 euro

AgrigentoNotizie è in caricamento