Cronaca Centro città / Piazza Gallo

La Giunta ha accettato la donazione: busto bronzeo di Livatino sotto la finestra dell'ex tribunale

L'area del palazzo comunale, ex tribunale, diverrà un luogo simbolico e commemorativo in ricordo del giudice martire della giustizia, fulgido esempio di integrità morale

La Giunta di Franco Micciché ha accettato la donazione. Il busto raffigurante il beato giudice Rosario Angelo Livatino, dell’artista Salvatore Navarra, realizzato su proposta del direttore dell’accademia di Belle arti “Michelangelo” di Agrigento, sarà collocato nello slargo di piazza Gallo adiacente alla scalinata della salita La Lumia e il palazzo comunale ex tribunale di Agrigento. Su un rivestimento marmonero: pietra bianca di Comiso, donato dalla ditta Francolino marmi di Porto Empedocle, il busto bronzeo sarà collocato sotto la finestra degli uffici occupati a suo tempo dal fiudice Rosario Livatino, in quello slargo che è stato, già da un po', denominato largo beato Rosario Angelo Livatino. 

Un busto del giudice Livatino in via Atenea: ecco come sarà la statua

Un luogo che, di fatto, diverrà un luogo simbolico e commemorativo, in ricordo del giudice Rosario Angelo Livatino, martire della giustizia, fulgido esempio di integrità morale per ogni cittadino e per le generazioni future.

L'atto di accettazione della doppia donazione - il busto del giudice e il rivestimento marmoreo sul quale verrà collocato - rappresenta l'acquisizione dell'opera e della sua base al patrimonio comunale di Agrigento.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta ha accettato la donazione: busto bronzeo di Livatino sotto la finestra dell'ex tribunale

AgrigentoNotizie è in caricamento