Distacco per morosità, Girgenti Acque: "Garantiamo gli utenti virtuosi"

Il gestore delle risorse idriche interviene riguardo al "no" dell'Ati circa il "taglio" dell'allaccio fognario a chi non paga la bolletta

L'ingresso della sede di Girgenti Acque

Girgenti Acque ha diffuso una nota per ribadire che “la disconnessione delle utenze del servizio idrico integrato (acqua e fognatura/depurazione), viene eseguita soltanto in seguito alla risoluzione del contratto di utenza, o per disdetta volontaria, o per grave inadempimento dell’utente, quale la morosità protratta nel tempo”.

E’ la replica del gestore all’Assemblea territoriale idrica che pare non sia d’accordo sul distacco della rete fognaria delle utenze morose.

“La disconnessione dalla pubblica fognatura è una efficace misura di contrasto alla morosità che, come è noto, nella provincia di Agrigento – scrive Girgenti Acque - era a livelli altissimi e che in questi anni abbiamo cercato di ridurre a beneficio della generalità degli utenti virtuosi che pagano regolarmente per i servizi di cui usufruiscono. La disconnessione della fognatura avviene, quindi, o per richiesta dell’utente, o d’ufficio nei casi in cui l’utente si rifiuta categoricamente di pagare le bollette anche a rate”. Dall’esperienza maturata dalla Girgenti Acque emerge che i veri morosi non sono gli indigenti o le persone in difficoltà economica. La Girgenti Acque S.p.A. ha il dovere di attuare la procedura di interruzione del servizio idrico integrato, nell’ambito dell’attività di contrasto alla morosità per garantire l’equilibrio economico e finanziario aziendale e nel rispetto della generalità degli utenti virtuosi che pagano regolarmente le bollette”. “Ed è proprio per garantire gli utenti virtuosi che Girgenti Acque SpA ha potenziato – si legge ancora nel documento - la campagna antimorosi e antiabusivismo, intensificando i controlli sulle utenze, in modo da individuare i furbi e gli abusivi. Il principio che si intende affermare è quello di “pagare tutti per pagare meno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Girgenti Acque, pertanto, chiede ai sindaci e a tutti i rappresentanti delle istituzioni, di farsi carico di invitare tutti al rispetto delle regole ed a rispettare il lavoro incessante di chi opera tutti i giorni per garantire il servizio idrico in tutta la provincia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Coronavirus, sabato di "follia" a Porto Empedocle: "ressa" davanti al supermercato

  • Impennata di contagi Covid-19: l'Agrigentino sale a 75 casi

  • Coronavirus, morto al "Sant'Elia" il medico del lavoro di Palma di Montechiaro: c'è pure un quarto caso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento