Scappa al volante di un furgone rubato, bloccato e arrestato dopo lungo inseguimento

La "folle" corsa dell'uomo che era al volante del Fiat Doblò ha creato pericolo pubblico. Pare che più volte abbia rischiato di sbattere o investire qualcuno. Polizia e carabinieri sono riusciti ad acciuffarlo

Inseguimento di polizia e carabinieri (foto archivio)

E' stato inseguito - e la rocambolesca fuga non è passata inosservata - lungo le strade cittadine. Prima in auto e poi a piedi. Nella zona fra la rotonda Giunone e Bonamorone sono state viste ben sei pattuglie di polizia e carabinieri, con tanto di sirene accese, che cercavano di farsi largo in mezzo al traffico. Qualcuno ha pensato, forse inevitabilmente, ad una rapina. I più pessimisti hanno, invece, temuto un fatto di sangue. I poliziotti della sezione Volanti della Questura e i carabinieri del nucleo Radiomobile in realtà stavano inseguendo un furgoncino Fiat Doblò bianco. Un mezzo che risultava essere stato rubato. 

La "folle" corsa dell'uomo che era al volante del furgoncino ha creato pericolo pubblico. Pare che più volte abbia rischiato di sbattere o investire qualcuno. Dalla strada statale, altezza rotonda Giunone, l'inseguimento - di polizia e carabinieri - s'è concluso in salita San Giacomo, nel centro storico di Agrigento. E' proprio nel "ventre" di "Girgenti" che poliziotti e carabinieri sono riusciti a bloccare quel Fiat Doblò e ad arrestare - dopo che è fuggito a piedi - l'uomo che era al volante. Si tratta di un tunisino trentenne. E quando l'extracomunitario è stato acciuffato, molti agrigentini - di fatto terrorizzati dal sentire le sirene e vedere i mezzi delle forze dell'ordine inseguire quel furgoncino prima e l'immigrato dopo - hanno applaudito alle forze dell'ordine.

Il tunisino è stato arrestato, questa è una certezza. Non è chiaro - l'attività investigativa è ancora in atto - se gli verrà contestato il reato di furto o di ricettazione. Oltre, naturalmente, alla resistenza a pubblico ufficiale. Il furgone - anche questa è una certezza - è risultato essere rubato. Non è stato reso noto ancora dove.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(Aggiornato alle ore 14,40)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento