Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Quadrivio Spinasanta / Via Piersanti Mattarella

Incendio di sterpi arriva all'area di parcheggio: "divorata" dalle fiamme un'autovettura

In via Piersanti Mattarella si è ripetuto quanto era già accaduto lo scorso 25 giugno: allora furono ben otto le macchine, fra cui due d’epoca, incenerite e due quelle pesantemente danneggiate

Divampa un incendio di sterpaglie che, ancora una volta, così come era già accaduto lo scorso 25 giugno, raggiunge la tettoia utilizzata come copertura all'area di parcheggio di un condominio di via Piersanti Mattarella, all’altezza con via Scimè, di fronte la stazione ferroviaria Bassa. E sotto quella copertura, il fuoco incenerisce l’unica autovettura che vi era parcheggiata. Scene già viste, appunto, lo scorso 25 giugno quando invece furono ben otto le macchine, fra cui due d’epoca, incenerite e due quelle pesantemente danneggiate.

Scattato l’allarme, si sono precipitati i vigili del fuoco del comando provinciale. I pompieri, idranti alla mano, sono riusciti rapidamente a circoscrivere l’incendio. L’auto però ha riportato gravissimi danni. Ancora una volta, nessun dubbio sulla matrice del rogo: è stato di matrice accidentale. A quella tettoia di lamiera, sotto la quale era posteggiata l’auto, il fuoco è arrivato a causa di un incendio di sterpaglie che è divampato in zona e che si è esteso fino a giungere all’area condominiale.

In questa circostanza – contrariamente a quanto avvenne alla fine dello scorso giugno – non c’è stato alcun intervento da parte delle forze dell’ordine. Chiara la matrice appunto e, soprattutto, situazione facilmente gestibile per gli stessi pompieri. A giugno invece intervennero i carabinieri della compagnia di Agrigento e una squadra della polizia municipale. Ma, all’epoca, l’incendio fu, appunto, molto più esteso ed allarmante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di sterpi arriva all'area di parcheggio: "divorata" dalle fiamme un'autovettura

AgrigentoNotizie è in caricamento