Non si ferma all'Alt e fugge lungo la 115, bloccato 17enne: multe per 10 mila euro

Il motociclista ha rischiato più volte di creare degli incidenti ed ha anche imboccato delle vie contromano. E' stato però raggiunto dai poliziotti della Stradale

Non si ferma all’Alt della polizia Stradale, viene inseguito lungo la strada statale 115 – rischiando, più volte, di provocare qualche incidente stradale – e quando gli agenti riescono a bloccarlo lo trovano senza patente di guida e su una moto priva di revisione. Ben otto, per un totale di circa 10 mila euro, le contravvenzioni che, alla fine, i poliziotti della Stradale – coordinati dal vice questore Andrea Morreale – hanno elevato al motociclista diciassettenne di Palma di Montechiaro.

Il giovane, in sella ad un ciclomotore, non s’è appunto fermato all’Alt dei poliziotti che erano impegnati in un posto di controllo proprio lungo la statale 115. Ne è nato un inseguimento che s’è concluso fin dentro il centro abitato di Palma di Montechiaro. Durante il tragitto, il diciassettenne avrebbe più volte rischiato di provocare degli incidenti stradali. Quando il minorenne è stato raggiunto e bloccato, in tutta sicurezza, da parte dei poliziotti della Stradale è scattato il controllo. Ed è stato capito anche il perché di quella rocambolesca fuga lungo la statale che collega Agrigento con Licata. La moto - che è stata posta sotto sequestro - era priva di assicurazione e di revisione e il ragazzo guidava senza patente perché mai conseguita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tutto questo, è stata aggiunta l’inottemperanza all'Alt di polizia, l’alta velocità, la circolazione contromano, il sorpasso vietato e poi è stato anche contestato l’incauto affidamento del mezzo che è risultato essere intestato al fratello. Complessivamente sono state contestate tutte queste violazioni al codice della stradale e la raffica di verbali elevati, dagli agenti della polizia Stradale di Agrigento, sono arrivati ad un totale complessivo di circa 10 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento