Frode online, identificato l'autore: denunciato un 25enne

I poliziotti della Postale sono riusciti a dare un nome e cognome all’autore del raggiro. Si tratta di un venticinquenne calabrese

(foto ARCHIVIO)

E’ stato identificato. Grazie all’Iban, sul quale l’agrigentino frodato ha versato 700 euro, i poliziotti della Postale sono riusciti a dare un nome e cognome all’autore del raggiro. Si tratta di un venticinquenne calabrese che, ieri, è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura di Agrigento. A segnalarlo, dopo le verifiche e gli accertamenti eseguiti dai colleghi della Postale, sono stati gli agenti della sezione Volanti della Questura.

Il venticinquenne dovrà, adesso, rispondere dell’ipotesi di reato di frode informatica. Non è stato semplice, per i poliziotti, ma almeno questa volta uno dei casi dei crescenti fenomeni di frode o truffa informatica ha una identità.

Ad essere frodato è stato un trentacinquenne che, dopo una contrattazione avvenuta su un sito internet di compravendite, ha acquistato – e pagato con 700 euro – una fresa. Una attrezzatura che però non è mai arrivata, nonostante i solleciti, a destinazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento