Cronaca

Piccoli addebiti sulla carta di credito, sperando di farla franca: denunciata frode

Ai poliziotti della sezione Volanti della Questura s'è rivolta una trentaseienne che s'è vista sparire trenta euro a più riprese

Piccoli addebiti - di cinque, massimo 6 euro per volta - sulla carta di credito. Il primo è passato inosservato, forse anche il secondo e il terzo. Poi, però, la proprietaria della carta di credito - una agrigentina di 36 anni - s'è insospettita. E quando ha quantificato l'ammontare totale degli addebbiti, per somme mai spese, è corsa alla caserma "Anghelone" che è sede dell'ufficio Denunce della Questura. 

Nuova frode informatica con vittima una trentaseienne appunto che ha visto volatilizzare 30 euro. Ma verosimilmente il delinquente che ha messo a segno la frode avrebbe potuto anche continuare, se non fosse stato interrotto. I polizotti della sezione Volanti della Questura hanno raccolto la denuncia, a carico di ignoti, e hanno già creato il fascicolo da trasmettere alla polizia Postale che si occuperà delle indagini per provare ad identificare l'autore di quegli ammanchi determinata sulla carta di credito della donna.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccoli addebiti sulla carta di credito, sperando di farla franca: denunciata frode

AgrigentoNotizie è in caricamento