Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Centro città

Se ne infischiano del Covid e organizzano una festa in casa: 11 multe da 400 euro

I dieci invitati alla "rimpatriata" avrebbero dovuto rientrare nelle loro abitazioni alle 22 anziché concentrarsi tutti nell'abitazione di un 44enne

(foto archivio)

Interrotta una festa fra amici in un'abitazione del centro di Agrigento. I carabinieri hanno sanzionato non soltanto il proprietario della casa, ma anche tutti gli invitati alla "rimpatriata". Gente che non soltanto non s'è curata d'essere ancora fuori dalla propria residenza oltre le ore 22, ma neanche di stare in una stanza, senza rispettare le necessarie distanze interpersonali, con altri amici e conoscenti.

Il Covid fa un'altra vittima, muore un 95enne di Campobello: ecco tutti i nuovi positivi

Durante quella che è stata una notte di controlli, quella fra sabato e domenica, i militari dell'Arma di Agrigento sono riusciti ad aver contezza del fatto che, all'interno di un'abitazione privata, fosse in corso una festicciola fra amici. Era mezzanotte e mezza circa.

Infischiandosene dell'aumento di contagi da coronavirus e delle prescrizioni del nuovo Dpcm - che è stato appunto firmato per provare a contenere il rischio epidemiologico - più agrigentini, complessivamente 11, si sono ritrovati in una residenza del centro. Ma la festicciola è finita in malo modo: è stata sì interrotta dai carabinieri che per il proprietario della casa: un agrigentino 44enne e per tutti i suoi 10 invitati. hanno fatto scattare le sanzioni da 400 euro a testa. 

In 10, infatti, avrebbero dovuto rientrare in casa alle 22. Ma, di fatto, non potevano affatto riunirsi – e dunque assembrarsi – all’interno di un unico luogo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Se ne infischiano del Covid e organizzano una festa in casa: 11 multe da 400 euro

AgrigentoNotizie è in caricamento