menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Tribunale di Agrigento

Il Tribunale di Agrigento

"Evasione fiscale", imprenditore assolto dal giudice monocratico

Il pm aveva chiesto la condanna dell'imputato ad un anno e quattro mesi di reclusione. Accolta la tesi della difesa

Il giudice monocratico di Agrigento, Gallegra, ha assolto un imprenditore accusato di evasione fiscale.

L’uomo, che era assistito dall’avvocato Eduardo Cirino, era accusato di avere omesso di presentare la dichiarazione dei redditi, e di avere evaso le imposte sui redditi e Iva.

“La vicenda scaturiva – scrive l’avvocato Cirino - da un avviso di accertamento emesso dall'Agenzia delle entrate che, a seguito di accertamento incrociato per la mancata dichiarazione dei redditi da parte dell'imprenditore, accertava l'attività reddituale dello stesso attraverso i propri conti correnti privati, deducendo che le somme rinvenute nei conti correnti, fossero da considerare frutto di evasione fiscale dettata dall'omessa dichiarazione dei redditi. Nel corso del processo, la difesa faceva emergere che l'attività svolta dagli accertatori risultava errata in quanto l'impresa accertata non aveva mai svolto alcuna attività, ne emesso alcuna fattura, e le presunte somme evase, provenivano dai conti correnti privati dell'imprenditore, quale frutto di altre attività imprenditoriali e immobiliari dello stesso, e comunque non riconducibili alla società accertata”. Il pm aveva chiesto la condanna dell’imputato ad 1 anno e 4 mesi di reclusione. Il giudice, accogliendo la richiesta della difesa, lo ha assolto “perché il fatto non sussiste”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento